Giacomo - bassethound

Erika lo descrive così:

'Tra le varie proposte in adozione del BassetHound Rescue Italia che supervisiono tutti i giorni tramite l’Associazione Bassethouse e il BassetHound Club Italia, di cui sono Presidente, mi era capitata tra le mani in quei giorni, la scheda di questo maschio di 7 anni bianco-arancio. Inizialmente non mi colpisce in alcun modo, nessun colpo di fulmine per lui come era stato per il mio moschettiere lungorecchiuto, ma essendo l’unico maschio disponibile per l’adozione, insieme a Barbara e al mio compagno Matteo decidiamo di andare a conoscerlo. Ancora oggi Barbara sostiene che la veloce valutazione di Giacomo (da pedigree Giacomino), sia stata una delle migliori e più felicemente confermate della sua vita e questo ha permesso a me di aggiungere nuova voce alla lista delle cose per cui non smetterò mai di ringraziarla. Questo Gigante Biondo si rivela subito un cane solido, curioso, vivace, socievole, leggermente ormonale e decisamente abituato a contare solamente su sé stesso. Il primo mese insieme, sotto l’ombra del mio alibi chiamato “periodo di prova”, non riuscivo a lasciarmi andare completamente con lui. Qualche carezza, qualche sguardo tenero, ma non riuscivo ad aprirmi. Da abile comunicatore qual è, Giacomo ha compreso subito le mie difficoltà iniziali, rimanendo sé stesso e lasciando spazio ai miei tempi, come solamente i cani sanno fare. Un piccolo segno dal cielo, una Luna sempre più serena e aperta alla condivisione con lui, grazie al temperamento solido che gli permette di sopportare molto più del dolce Aramis e il coinvolgimento del mio compagno per lui, mi hanno convinta a segnare l’inizio della nostra vita insieme, anche per Giacomo. E, soprattutto, a dedicarmi a loro più di quanto avessi mai immaginato 5 anni fa, piena di gratitudine di aver l’onore di far parte ogni giorno, della loro meravigliosa esistenza.'

(Erika, febbraio 2015)